Quale aspirapolvere comprare? Tipologie e caratteristiche

Uno degli elettrodomestici che non può assolutamente mancare all’intero di un’abitazione è senza dubbio l’aspirapolvere. Si tratta, infatti, di un prodotto molto semplice da utilizzare che permette di rimuovere qualsiasi traccia di polvere o sporco dai pavimenti e non solo ma il suo acquisto molto spesso risulta essere più difficile di quanto previsto.

Attualmente nel mercato e sui vari siti di e-commerce è possibile trovare un numero davvero elevato di aspirapolveri, ognuno di essi con caratteristiche tecniche ed estetiche diverse.

Nel corso degli anni, inoltre, l’aspirapolvere si è evoluto notevolmente ed è possibile acquistare prodotti multifunzione o addirittura smart con la possibilità di comandarli direttamente dal proprio smartphone o tablet con un semplice tocco sullo schermo.

Se anche tu sei alla ricerca di un nuovo aspirapolvere da comprare ma non hai ancora deciso quale non preoccuparti perché in questo articolo ti proponiamo una guida all’acquisto dettagliata e completa che chiarirà qualsiasi dubbio relativo alle diverse tipologie di aspirapolvere e alle caratteristiche che le differenziano.

Tipologie di aspirapolvere

Aspirapolvere con filo

La classica scopa elettrica è il modello più conosciuto e utilizzato dalle famiglie di tutto il mondo anche se negli ultimi anni sta vivendo un periodo di forte perdita nel mercato a causa dell’arrivo di prodotti più sviluppati tecnologicamente ed esteticamente.

Gli aspirapolveri a filo sono caratterizzati principalmente da una forma allungata e dalla presenza di un cavo di alimentazione. Il loro funzionamento è piuttosto semplice e solitamente non prevedono modalità aggiuntive; si comportano molto bene su tutti i tipi di superfici e pavimenti e per questo sono anche molto versatili e polivalenti oltre che economici.

Il loro limite principale è dato proprio dalla presenza del cavo elettrico e dalle dimensioni superiori rispetto ad altri modelli più recenti che limitano particolarmente la libertà di movimento e rendono più difficile raggiungere gli angoli più nascosti.



Aspirapolvere a batteria

Dal punto di vista estetico presenta caratteristiche molto simili a quelle viste negli aspirapolveri elettrici ma si differenziano principalmente per l’assenza del cavo di alimentazione e per dimensioni complessive leggermente superiori che comportano anche un peso maggiore.

Il loro funzionamento, come suggerito dal nome stesso, avviene tramite lo sfruttamento di una batteria (solitamente al litio) di capacità differente a seconda del prezzo e della categoria di appartenenza dell’aspirapolvere stesso.

Tra i pregi più importanti degli aspirapolvere a batteria vi è senza dubbio l’elevata facilità di utilizzo e libertà di movimento. Non si è vincolati in alcun modo e si riesce a rimuovere qualsiasi traccia di sporco o polvere in qualsiasi angolo della propria casa o del proprio ufficio. Inoltre, sono caratterizzati da un ottimo rapporto qualità-prezzo.



Lavapavimenti

I lavapavimenti, anche detti aspirapolvere multifunzione o 2 in 1, presentano una doppia modalità grazie alla quale è possibile rimuovere la polvere dalle superfici e dai vari pavimenti e di lavarli subito dopo con un grande risparmio di tempo e di risorse oltre che economico. Tutto ciò è possibile grazie alla presenza di due serbatoi, infatti, oltre a quello per la raccolta della polvere e dello sporco si trova anche quello per l’acqua ed i detergenti.

Il loro funzionamento è un po’ più complesso rispetto a quanto visto nei modelli precedenti ma non preoccuparti perché bastano davvero pochi utilizzi per comprendere tutto in modo ottimale.

Purtroppo sono molto pesanti e poco economici per cui il loro acquisto è consigliato solo a chi ha particolari esigenze o è alla ricerca di un prodotto adatto a grandi ambienti.


Aspirapolvere a vapore

L’aspirapolvere a vapore ha segnato una vera e propria rivoluzione nel settore prima dell’avvento dei robot che vedrai di seguito.

A differenza degli altri modelli descritti in precedenza, in questo caso il funzionamento del prodotto non prevede l’aspirazione della polvere o il lavaggio mediante getti d’acqua bensì attraverso l’espulsione di vapore. L’assenza di un motore aspirante, inoltre, garantisce anche un livello di rumorosità piuttosto basso e rende questi elettrodomestici adatti a chiunque e per qualsiasi tipo di ambiente.

L’azione del vapore è molto efficace soprattutto per la rimozione di tracce o residui di sporco su moltissime superfici e riduce a zero il rischio di disperdere nell’aria particelle di polvere potenzialmente pericolose soprattutto per chi soffre di allergie. Dal punto di vista estetico presentano linee piuttosto moderne ed eleganti anche se il peso complessivo non è tra i più bassi del settore.


Robot aspirapolvere

Ti presentiamo ora l’ultima tipologia di aspirapolvere che in pochissimo tempo ha portato al quasi abbandono totale delle scope elettriche grazie a dimensioni particolarmente compatte e ad un funzionamento automatico che permette di pulire i vari ambienti in completa autonomia.

Ne esistono di diversi tipi e si differenziano principalmente per la presenza o meno di sensori per la mappatura delle stanze o per la possibilità di essere comandati con un semplice tocco direttamente dal proprio smartphone o tablet.

Sono molto leggeri, richiedono poco spazio e presentano anche un ottimo rapporto qualità-prezzo. Senza dubbio gli aspirapolvere robot rappresentano la scelta ideale se sei alla ricerca di un prodotto di ultima generazione e funzionale, perfetti per qualsiasi tipo di ambiente e facili da portare sempre con sé anche in viaggio.


Le principali caratteristiche tecniche

Dimensioni e Peso

Come avrai potuto notare ogni tipologia di aspirapolvere presenta caratteristiche estetiche e funzionali diverse che comportano anche una differenza per quanto riguarda le dimensioni ed il peso complessivi. Se hai a disposizione poco spazio per riporre a posto il prodotto o semplicemente sei alla ricerca di un aspirapolvere utile per piccoli ambienti allora la scelta ideale ricade sulla classica scopa elettrica o sul robot aspirapolvere in quanto sono i modelli più leggeri e compatti soprattutto se parliamo dei robot che richiedono uno sforzo fisico pari a zero.

Potenza e capacità aspirante

La potenza di un aspirapolvere, qualsiasi tipo esso sia, può variare a seconda del prezzo e della fascia di appartenenza. Per ambienti piccoli o senza particolari ostacoli fisici può essere sufficiente optare per un prodotto con una potenza aspirante medio-bassa così da evitare anche eventuali sprechi energetici. Al contrario, se stai cercando un prodotto perfetto per rimuovere la polvere in poco tempo ed in modo efficace anche in spazi molto ampi, non puoi che optare per un aspirapolvere dotato di molti Watt di potenza e preferibilmente di più modalità di funzionamento così da adattare il suo uso alle proprie esigenze.

Capacità del serbatoio

Che si tratti di una classica scopa elettrica o di una lavapavimenti o di un aspirapolvere a vapore, la capacità dei serbatoi è tra le caratteristiche tecniche più importanti. Un serbatoio per la raccolta della polvere o dell’acqua troppo piccolo potrebbe causare dei tempi di pulizia maggiori a causa del numero maggiore di rimozioni e montaggi necessari. Solitamente la loro capacità è direttamente proporzionale alla potenza e alle dimensioni del prodotto stesso ma non è raro trovare, soprattutto nei modelli economici, dei serbatoio molto piccoli e di pessima fattura che compromettono in modo negativo le prestazioni dell’aspirapolvere e la qualità della pulizia effettuata.

Consumi

Un aspirapolvere potente richiede anche maggiore energia e quindi anche dei consumi maggiori. Per questo motivo è da preferire un modello che presenti anche una modalità ECO capace di ridurre la propria potenza durante le varie fasi di pulizia e di massimizzare i consumi. Una funzione molto utile anche se si vuole pulire una stanza in modo rapido e senza particolare fretta; è presente su quasi tutti i modelli e tipologie di aspirapolvere e generalmente è possibile attivarla con poche e semplici mosse direttamente dall’apposito pulsante o dallo schermo touch (ove previsto).

Utilizzo smart (per robot aspirapolvere)

Come ti abbiamo anticipato in precedenza, i robot aspirapolvere di ultima generazione o di fascia alta presentano anche la possibilità di essere collegati alla proprie rete Wifi e all’app dedicata grazie alla quale si può comandare e gestire qualsiasi funzione direttamente dal proprio smartphone o tablet. Una funzione non necessariamente essenziale ma molto utile e perfetta per gli amanti della tecnologia.

Prima di acquistare, confronta i migliori prodotti su ticonfronto
Selezioniamo quasi mezzo milione di prodotti e recensioni per trovare i migliori prodotti in base alle tue esigenze! Cosa aspetti visita ticonfronto.it